Mafia a Palermo: condanne per gli eredi del boss Pipitone – Nomi e foto

La terza sezione del Tribunale di Palermo, presieduta da Vincenzina Massa, ha condannato cinque imputati nel processo scaturito dall’operazione “Destino” nella quale finirono in manette nel 2014 alcuni presunti affiliati dei clan mafiosi di Carini e in particolare i parenti dell’anziano boss Angelo Antonino Pipitone, che era capomafia di Torretta, anche se originario di Carini. Una perizia medica lo ha giudicato incapace e a 74 anni l’anziano ex allevatore è uscito dal processo.
La pena più alta è stata inflitta a Benedetto Pipitone che era..



continua su gds

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *